Cina | Shandong | Qingdao e Laoshan

5 agosto 2021 | |

Qingdao (pop. 6,2 milioni di abitanti) e' una citta' costiera nella provincia dello Shandong. E' famosa per l'affaccio sul mare e per l'omonima birra (scritta Tsingtao, come da trascrizione fonetica in voga all'epoca delle Concessioni straniere).

La citta' fu la sede, dal 1898 al 1914, della Concessione tedesca, ottenuta dopo la sconfitta della Dinastia Qing da parte dell'esercito tedesco, interessato alla posizione strategia del porto. I tedeschi la forgiarono a loro immagine e somiglianza e tutt'oggi il centro storico di Qingdao ha un forte sapore mitteleuropeo con piazze, viali alberati e costruzioni residenziali e di governo direttamente ispirati dalla Baviera piu' autentica. La Concessione aveva inizialmente una durata di 90 anni ma termino' molto prima.






I tedeschi portarono con se' anche la tecnica di preparazione della birra e aprirono nel 1903 la Germania Brewery, poi rinominata Tsingtao Brewery. Oggi lo stabilimento e' stato riconvertito in museo e la produzione e' diffusa in tutta la Cina.

Nel 1914 il Giappone occupo' Qingdao dopo la dichiarazione di guerra alla Germania. Terminata la Prima guerra mondiale, la Cina si aspettava la restituzione della citta' ma il Trattato di Versailles si rivelo' molto amaro per la Cina e la sua delusione sfocio' nel Movimento nazionalista del 4 Maggio (che da' il nome alla piazza principale di Qingdao), a difesa appunto della digita' della Cina.

Tra il 1922 e il 1938 la citta' torno' gradualmente sotto il controllo formale della Cina (a quell'epoca governata dal governo nazionalista), anche se l'influenza giapponese rimaneva predominante. Nel 1938, un anno dopo lo scoppio della Seconda guerra sino-giapponese, preludio della Seconda guerra mondiale, il Giappone rioccupo' Qingdao e ci rimasero fino al 1945, termine definitivo dell'esperienza giapponese fuori dai suoi confini nazionali.

Nel 2008 Qingdao ha ospitato le gare di vela delle olimpiadi di Pechino. E' stata per l'occasione migliorato e esteso il lungomare pedonale, ora di oltre 40km. La Marina e' stata ingrandita e oggi e' una piacevole area pedonale particolarmente d'effetto la sera.










A nord di Qingdao si trova il Parco Nazionale di Laoshan, un'area montana che raggiunge i 1100mslm visitabile facilemente da Qingdao e che offre decine di chilometri di percorsi di trekking con un insolito panorama di mare e montagna insieme.




Cina | Sichuan | Chengdu e i panda

8 luglio 2021 |

Chengdu e' la capitale della provincia del Sichuan, con una popolazione urbana di circa 11 milioni di abitanti. E' considerata una delle principali citta' della Cina occidentale, insieme a Xi'an e Chongqing. E' famosa in particolar modo per la cucina sichuanese (piccante!) e per i panda, che a Chengdu hanno il loro Giant Panda Breeding Center, impegnato nella lotta contro l'estinzione di questo animale nazionale (oggi non piu' considerato in via di estinzione ma "solamente" minacciato per la scomparsa del suo ambiente naturale).


Cina | Sichuan | Trekking nel Kham

8 luglio 2021 | | | |

Giorno 1:

Distanza: 16 km
Dislivello in ascesa: 665 m
Dislivello in discesa: 470 m
Altitudine minima: 3860 mslm
Altitudine massima: 4210 mslm



Giorno 2:

Distanza: 11.2 km
Dislivello in ascesa: 724 m
Dislivello in discesa: 427 m
Altitudine minima: 4097 mslm
Altitudine massima: 4761 mslm



Giorno 3:

Distanza: 7.7 km
Dislivello in ascesa: 550 m
Dislivello in discesa: 550 m
Altitudine minima: 4339 mslm
Altitudine massima: 4829 mslm

Giorno 4:

Distanza: 11.4 km
Dislivello in ascesa: 475 m
Dislivello in discesa: 941 m
Altitudine minima: 3858 mslm
Altitudine massima: 44775 mslm


Cina | Sichuan | La regione tibetana del Kham

29 giugno 2021 | |

Dege Sutra Printing House

Il Kham e' una delle tre regioni del Tibet storico, insieme a Amdo e U-Tsang. Oggi corrisponde a un'area tra regione autonoma del Tibet, Sichuan, Qinghai, Gansu e Yunnan. Faceva parte del Kham l'attuale citta' di Shangri-La (Zhongdian), in Yunnan.

E' una terra ovviamente molto montagnosa. Scorrono in Kham, tra gli altri, il Mekong e il Fiume Azzurro. Gli abitanti tibetani originari del Kham sono chiamati Khampa, con antenati mongoli a seguito dell'invasione mongola del XVII secolo.

La parte di Kham oggi in Sichuan e' divisa dalla parte occidentale del Kham storico (oggi prefettuar tibetana di Qamdo) dal Fiume Azzurro, che segna il confine occidentale del Sichuan.

Oggi la prefettura autonoma tibetana di Garze comprende praticamente tutta la zona di Kham del Sichuan ed e' dotata di tre aeroporti (Ganze, Kanding e Daocheng Yading), utili per arrivare nella zona da Chengdu. L'intera prefettura ha una popolazione di 1 milione di abitanti (densita' di 7 ab./km2) dei quali quasi l'80% di etnia tibetana.


La strada piu' pratica e piu' panoramica per attraversare la prefettura di Garze e' la G317, che collega Changdu a Ngari (Tibet occidentale, al confine con il Pakistan) per un totale di 2000 km. E' importante ricordare che non e' possibile entrare nella regione autonoma del Tibet dal Sichuan via terra.


Una delle localita' piu' significative della prefettura di Garze e' Derge, l'antica capitale del regno tibetano di Derge e quindi un importante snodo culturale, economico e politico del Tibet storico. Derge e' particolarmente conosciuta nel mondo tibetano per la sua tipografia. L'attivita', iniziata nel 1729, e' tutt'ora in corso secondo i metodi tradizionali (compresa l'assenza di luce elettrica) e la produzione di testi sacri buddhisti e' costante. La stampa avviene con blocchi di legno su carta pregiata e i tempi di attesa oggi per un ordine arrivano anche a anni. Si stima che i 217.000 blocchi di legno custoditi a Derge rappresentino il 70% dell'eredita' letteraria tibetana.






Fedeli percorrendo la khora (percorso circolare religioso) intorno alla Dege Sutra Printing House 



Il tetto della Dege Sutra Printing House dove vengono lasciati asciugare i blocchi di legno per la stampa




La stanza in cui si correggono gli errori tipografici



Cucina del monastero Gonchen di Dege